impianto minieolico in rete grid connected small wind system

Quando si parla di eolico, pensiamo istintivamente ai parchi. Torri gigantesche. Pale e rumore.

Le applicazioni delle tecnologie eoliche, in effetti, si coniugano ancora male con la grande distribuzione.

Il minieolico dovrebbe essere, infatti, sul mercato della larga distribuzione uno strumento per la diffusione della tecnologia eolica su larga scala.

La turbina eolica personale progettata è costituita da cinque lame all'interno di un anello esterno che provvede a diffondere il flusso di aria originato dalle lame.

La scheda tecnica è davvero sorprendente: l'impatto acustico, in particolare. Meno di 35 decibels (dB).

Per capire di cosa stiamo parlando, facciamo qualche esempio.

Un sussurro equivale a 40 dB, una conversazione normale a 60 dB, uno stereo per macchina da 100 watt a 110 dB.

La differenza rispetto alle turbine eoliche tradizionali è che mentre queste ultime producono rumore a causa dell'aria che fluisce lungo le lame, l'anello esterno della turbina Swift diffonde, come detto, il flusso d'aria lungo le lame ed all'esterno dell'anello stesso, riducendo, in tal modo, il rumore provocato.

L'energia elettrica generata dalla Swift Wind Turbine si aggira intorno ai 2.000 kWh annui.

Il filmato ne mostra un'applicazione.

Prova i nostri Servizi


Resta aggiornato sul mondo Green. Iscriviti alla Newsletter.

In omaggio riceverai in omaggio nella prossima newsletter l'articolo governativo che dimostra perché in Italia si vogliono affossare le Rinnovabili!

0 comments