Le Fonti Enegetiche e la loro evoluzione attraverso il progresso tecnologico

Fonti Energetiche Rinnovabili e' un blog sulle Fonti di Energia fonte di energiaed in particolare sulle fonti Energetiche Rinnovabili. In realta' non ci siamo mai occupati delle fonti energetiche in generale ma solo di quelle rinnovabili. Con questo post voglio rimediare per illustrare quelle che sono piu' importanti fonti di energia e da dove originano. Le fonti di energia rappresentano ciò che la natura ci ha messo a disposizione e che possiamo utilizzare (direttamente o attraverso una trasformazione) al fine di estrarre energia per ottenere un particolare lavoro o utilita'. Ai tempi preistorici le uniche fonti di energia utilizzate erano fonti energetiche rinnovabili derivanti dalla forza umana o animale. Successivamente l'Uomo ha imparato ad utilizzare l'energia derivante dagli agenti atmosferici come il vento attraverso l'uso della vela e il suo impiego nella navigazione. Oggi la presenza di numerose fonti di energia (abbondante e a basso prezzo) ha permesso uno sviluppo notevole di infrastrutture e una accelerazione del processo di industrializzazione; l'evoluzione della società umana richiede infatti un apporto di energia sempre maggiore e questo ha portato allo sviluppo di strutture estremamente sofisticate atte alla produzione di energia e al suo immagazzinamento. Un aspetto che viene spesso trascurato è distribuzione delle fonti di energiache le attività umane nelle moderne società richiedono un grande apporto di energia: l'istruzione nelle scuole, la sanità pubblica, i trasporti, la moderna agricoltura richiedono quantità enormi di energia. In assenza di energia, le società industriali moderne non potrebbero sopravvivere.



Le fonti di energia si distinguono anche in:

La scelta delle fonti primarie da utilizzare dipende dalla loro disponibilità sul territorio che varia da paese a paese. L'Islanda ad esempio, ricca di geysers, utilizza l'energia geotermica e l'energia idroelettrica per l'84% del fabbisogno energetico del paese. La Danimarca è invece ricca di impianti eolici. La Francia, non avendo molta disponibilità di fonti sul proprio territorio ha deciso di investire in energia nucleare. L'attuale sistema energetico è essenzialmente basato sulle fonti primarie di origine fossile, cioè costituite da riserve di combustibili naturali formatisi in milioni di anni nel corso dell'evoluzione del nostro pianeta e che si sono conservati nelle profondità della crosta terrestre, vengono bruciate per soddisfare circa l' 83% dell'attuale fabbisogno energetico globale e sono costituite essenzialmente da petrolio, carbone e gas naturale (metano), un altro 6% circa del fabbisogno energetico globale è coperto da materiale fissile (essenzialmente uranio 235, ricavato dall'uranio naturale) utilizzato in centrali nucleari, per cui circa il 90% del fabbisogno energetico globale è coperto da fonti primarie esauribili, poco più del 10% del fabbisogno energetico globale è coperto da fonti di energia rinnovabili, idroelettrico circa 6%, biomasse, geotermico ed eolico in assieme coprono il 5% circa.


Prova i nostri Servizi


Resta aggiornato sul mondo Green. Iscriviti alla Newsletter.

In omaggio riceverai in omaggio nella prossima newsletter l'articolo governativo che dimostra perché in Italia si vogliono affossare le Rinnovabili!

0 comments