Nuovo Supporto per le Celle Fotovoltaiche: Al Posto dell'Alluminio il Poliuretano

Le strutture per assemblare le celle fotovoltaiche, come tutti sanno sono sempre state progettate in alluminio, materiale molto leggero e resistente. Elastogran, società del gruppo BASF, presenterà alla European Photovoltaic Solar Energy Conference and Exhibition (EU PVSEC) di Amburgo, in Germania, la formulazione Poliuretanica COLO-Fast, sviluppata espressamente per sostituire l'alluminio nelle strutture dei pannelli fotovoltaici.

L'alluminio e' da sempre stato il supporto principe per le celle fotovoltaiche come contenitore per tutto il materiale che compone il modulo fotovoltaico. E' notizia di oggi che Elastogan presenterà un nuovo tipo di struttura di supporto per le celle fotovoltaiche studiato in poliuretano. La nuova soluzione è molto efficace ed economica. Il materiale, Polierutano, più economico del metallo e stabile ai raggi UV, viene lavorato con tecnologia RIM (reaction injection molding) con tempi di ciclo intorno ai 30 secondi. Al termine del processo, il pannello è finito e pronto all'uso.
Il poliuretano offre anche una maggiore flessibilità progettuale, consentendo la realizzazione di forme complesse e colorate per i moduli fotovoltaici, più leggere e sottili di quelle in metallo.

Prova i nostri Servizi


Resta aggiornato sul mondo Green. Iscriviti alla Newsletter.

In omaggio riceverai in omaggio nella prossima newsletter l'articolo governativo che dimostra perché in Italia si vogliono affossare le Rinnovabili!

0 comments