Accordo siglato tra Flexiae ed ASTAR EnR: inserimento dei moduli fv ASTAR nelle soluzioni innovative di Flexiae

Roma - Flexiae, azienda dedita allo sviluppo di soluzioni innovative nell’ambito delle Rinnovabili, costituita da professionisti inseriti da anni nel settore energetico, in questi giorni ha stretto accordo di collaborazione con l’internazionale ASTAR EnR, produttrice di moduli fotovoltaici con recente filiale di proprietà italiana a Roma.

Verificata l’affidabilità del prodotto e dell’azienda, Flexiae, guidata da Davide La Piano, inserisce il modulo europeo ASTAR a catalogo e sarà un nuovo punto di riferimento per gli acquirenti italiani: “Siamo felici di questo accordo – dichiara lo stesso Davide La Piano – c’è stato un immediato riconoscimento di intenzioni tra Flexiae ed Astar: l’obiettivo comune è quello di continuare ad innovare il mercato delle rinnovabili, ed in particolare del fotovoltaico, attraverso soluzioni finalizzate allo sviluppo delle smart grid e delle smart cities. Siamo di fronte ad un bivio; il concetto di differenziazione di valore è fondamentale in questo momento del mercato e l’unica soluzione è l’investimento delle risorse nell’innovazione: lo chiamerei quasi fotovoltaico 2.0”.

Haudebert, CEO di ASTAR EnR Italia, aggiunge: “L’accordo siglato con Flexiae è per noi ulteriore conferma rispetto alla qualità del modulo ASTAR. Anelion è il maggior azionista di Flexiae, estremamente attivo nel dipartimento di R&S, per cui sappiamo che nella scelta del prodotto ASTAR c’è stata reale attenzione alle prestazioni dei nostri moduli fotovoltaici”. 

Le due aziende, ASTAR EnR e Flexiae, hanno sancito la collaborazione sulla base di una finalità comune e imprescindibile: qualità per il cliente finale. ASTAR EnR ha il controllo dell’intera filiera di produzione del modulo fotovoltaico mentre Flexiae sviluppa prodotti innovativi e monitora costantemente l’offerta del mercato. 

http://www.astar-enr.com 
http://www.flexiae.com 

Prova i nostri Servizi


Resta aggiornato sul mondo Green. Iscriviti alla Newsletter.

In omaggio riceverai in omaggio nella prossima newsletter l'articolo governativo che dimostra perché in Italia si vogliono affossare le Rinnovabili!

0 comments