Il Fotovoltaico Virale per Salvare il Pianeta!

Per finanziare il fotovoltaico, basta... il fotovoltaico. Non è un gioco di parole ma un'iniziativa concreta, pensata dall'investitore Andreas Karelas che spera di riuscire a costruire degli impianti, finanziandone altri coi guadagni.

Basterebbe infatti un primo investimento di successo per realizzare e distribuire pannelli su chiese e centri comunitari, il tutto con un capitale di avvio non molto elevato. Una sorta di fondo di investimento basato sul solare con un impatto positivo “loop”, che si auto-alimenta.

L'idea di Karelas funziona così. Si parte in primo luogo con una raccolta fondi su piattaforme di crowdfunding come Indiegogo per racimolare la cifra necessaria ad avviare un impianto fotovoltaico. Dopo l'installazione dei pannelli, i canoni di locazione verrebbero reinvestiti in ulteriori progetti e così via. In questo modo, stima Karelas, con 100 impianti in funzione i rendimenti potrebbero portare alla costruzione di un nuovo progetto ogni mese.

Il denaro guadagnato dunque non verrebbe restituito ma utilizzato per dare vita ad un numero sempre maggiore di progetti. Un processo virale all'insegna del fotovoltaico.

Revolv, la sua no-profit di San Francisco, ha recentemente ottenuto 56.000 dollari per un progetto presso la Kehilla Community Synagogue, in Piedmont, California, la seconda finanziata con successo. Ora, Karelas è alla ricerca di altri potenziali siti dove continuare a portare avanti il circolo virtuoso che ha innescato.

 Ecco come funziona in un video

Prova i nostri Servizi


Resta aggiornato sul mondo Green. Iscriviti alla Newsletter.

In omaggio riceverai in omaggio nella prossima newsletter l'articolo governativo che dimostra perché in Italia si vogliono affossare le Rinnovabili!

0 comments