L'Acqua si Risparmia con l'Eolico

Sono 4,5 i miliardi di metri cubi utilizzati ogni anno per produrre energia, ed in particolar modo per raffreddare le centrali termiche o nucleari. Il 44% dell'acqua utilizzata dall'Ue ha questo scopo. Uno spreco ingente, che secondo il nuovo dossier dell'Ewea “Saving water with wind energy” potrebbe essere gestito meglio attraverso un più ampio ricorso alle rinnovabili.


l'European Wind Energy Association (EWEA) che ha calcolato gli sprechi di questo prezioso liquido per produrre energia attraverso le centrali termiche e nucleari. La risposta per ridurre gli sprechi è fornita ancora una volta dalle rinnovabili ed in particolare dall'eolico. Queste ultime avrebbero un enorme potenziale nel ridurre l'uso di acqua. Solo considerando l'eolico, tale fonte ha evitato l'utilizzo di 1,2 miliardi di metri cubi di acqua in tutta l'UE nel 2012, con un conseguente risparmio economico pari a 2,4 miliardi di euro.
Sulla base dei dati di Eurostat e dell'Agenzia europea per l'ambiente, è stato inoltre calcolato che nel 2011 830TWh di energia elettrica sono stati prodotti da centrali a carbone, 758TWh da gas e 902TWh dal nucleare. Con i tassi di consumo di acqua medi delle tre tecnologie, nello stesso anno l'utilizzo del gas ha richiesto 531 milioni di metri cubi d'acqua, quello di carbone 1,5 miliardi e il nucleare addirittura 2,4 miliardi di metri cubi. Tali cifre equivalgono complessivamente al consumo medio annuale di acqua per uso domestico degli 82 milioni di cittadini dell'Ue.
Una soluzione potrebbe essere fornita dall'eolico. Le turbine infatti utilizzano quantità ridotte d'acqua, utilizzate per raffreddare i generatori e per pulire le pale periodicamente.
Per questo, l'Ewea ha chiesto ai governi dell'UE di promuovere standard di efficienza idrica più elevati e tenerne conto durante la progettazione di future politiche energetiche, riducendo il più possibile il ricorso a tecnologie che necessitano di grandi quantità di acqua e preferendo le rinnovabili.
Secondo quanto emerge dal dossier, nel 2030 l'energia eolica eviterà tra 4,3 miliardi di m³ e 6,4 miliardi di m³ di acqua secondo i calcoli basati sulle proiezioni della Energy Roadmap. Inoltre, entro quella data il risparmio legato ad una maggiore diffusione dell'energia eolica potrebbe ammontare tra gli 11,8 e i 17,4 miliardi di euro l'anno.


Prova i nostri Servizi


Resta aggiornato sul mondo Green. Iscriviti alla Newsletter.

In omaggio riceverai in omaggio nella prossima newsletter l'articolo governativo che dimostra perché in Italia si vogliono affossare le Rinnovabili!

0 comments